Scissione Pd, Marcucci: "Per me è stato un errore. Domani faremo la conta dei dissidenti"

"Per me questa scissione è stato un errore altrimenti sarei fuori anche io". Così il capogruppo dem Andrea Marcucci commenta la mossa di Matteo Renzi e conferma che rimarrà nel Pd anche se non sarà più capogruppo. A chi gli chiede dei numeri dei dissidenti Marcucci ribadisce: "Non ne so ancora nulla, domani faremo la conta".
 
Video di Cristina Pantaleoni

Gli altri video di Politica