Pd, Enrico Letta: "Scissione non credibile e senza logica. C'è bisogno di unità e umiltà"

L'assenza di dem toscani nel nuovo governo ha agitato il Pd, e si fanno sempre più insistenti le voci di una prossima scissione dei renziani. "Non sono minimamente preoccupato, la ritengo una cosa non credibile", dice invece Enrico Letta a Circo Massimo, su Radio Capital, "Renzi ha fatto un lavoro molto importante per arrivare a questa soluzione politica, e ora si rompe perché non c'è un ministro di Pontassieve? Francamente mi sembra difficile spiegarlo agli italiani, e siccome è intelligente lo sa benissimo". Nel governo si comincia già a parlare di legge elettorale, su cui l'ex premier è netto: "Io sono contro un ritorno al proporzionale. Punto. Nella storia italiana abbiamo vissuto una fase virtuosa, quella del Mattarellum. E devo dire anche che ritengo sbagliato che il primo argomento di dibattito politico con il nuovo governo sia la legge elettorale", conclude, "dà un messaggio pessimo".

 

Intervista di Massimo Giannini e Oscar Giannino

Gli altri video di Politica