Lo sfogo di Grillo: "Mio figlio su tutti i giornali ma non è uno stupratore, c'è un video"

"Mio figlio è su tutti i giornali come uno stupratore seriale insieme ad altri tre ragazzi. Io voglio chiedere, voglio una spiegazione perché un gruppo di 'stupratori seriali', compreso mio figlio dentro, non sono stati arrestati. La legge dice che gli stupratori vengono arrestati e messi in galera e interrogati in galera o ai domiciliari". Lo dice il garante del M5S, Beppe Grillo, in un video pubblicato su Facebook. "Invece sono lasciati liberi per due anni, perché? - si chiede -. Perché non li avete arrestati subito? Ce li avrei portai io in galera, a calci nel culo".

Gli altri video di Politica