Terra e fango nel Rudan, paura a Peaio

Notte di apprensione a Peaio: il rio Rudan si è ingrossato nuovamente e da sopra le briglie è cominciato a scendere fango, terra e alcune piante. Un fiume in piena di materiale nero come la pece. I cittadini sono stati allertati dopo l’una dal suono delle sirene e dal boato creato dalla colata. Sul posto sono arrivate le squadre dei vigili del fuoco permanenti di Pieve di Cadore e dei volontari di Borca-Vodo, oltre ai carabinieri. Il semaforo sulla Statale è scattato sul rosso ad impedire il passaggio delle auto in transito, idem per il semaforo sulla ciclabile che era comunque  chiusa per la neve. Tanta paura, ma nessuno è stato evacuato. Ora si dovrà valutare da dove sia partita la colata.

Gli altri video di Cronaca locale