Muhammad Swag, la parodia in musica del profugo scroccone

C’è un fenomeno tutto social esploso nel cuore di Feltre: si chiama “Muhammad Swag”, ha la faccia scura ma le mani bianche (ecco perché si  fa chiamare “marochino albino”), indossa sempre un paio di occhiali,  perlopiù Rayban a goccia verdi a specchio, e porta spesso un paio di scarpe da ginnastica rosse che sbucano dalla lunga tunica nera, corredata da un copricapo svolazzante bianco e da una barba nera finta. Con il suo nome d’arte, i suoi slogan e le sue parodie sta spopolando sui social, soprattutto su Instagram dove non più tardi di ieri ha sfondato quota 23 mila follower (persone che lo seguono) - VAI ALL'ARTICOLO

Gli altri video di Cronaca locale