L'abito da sposa in tessuto high-tech misto vegano ed ecostenibile

La scuola di moda Pikjolillo Ha presentato al Dolomiti Show di Longarone un abito da sposa realizzato senza l'ausilio di filo e che non presenta quindi alcuna cucitura. Una provocazione in questo tempo in cui la moda si sta indirizzando verso gli abiti stampati in 3D. Il vestito è in tessuto high-tech misto vegano ed ecostenibile, una scelta dovuta per chi si prende cura dell’ambiente. Sull’abito ci sono dei ricami notturni, visibili solo al buio, che richiamano i tipici fiori di montagna, come la genziana e la campanula. Le calzature propongono un plateau in sughero e sono ricoperte con corteccia di prunus selvatico e fette di legno di abete, il bouquet è in legno di abete, in memoria di Vaia che ha durante colpito le nostre terre. Perché ci si può sempre rialzare dalle cadute se c’è la determinazione di andare lontano.  Sul palco Morena Tiziana Fregona, la parrucchiera Angela Bianco dell’Isola dei Sensi di Belluno, la modella Valentina Dalla Cort, l'assistente Laura De Dea.

Gli altri video di Cronaca locale