Finalmente riaperto il Cinema Italia a Belluno

Si sono finalmente riaperte le porte della sala del Cinema Italia. Sala con un numero massimo di 150 spettatori, posti accanto solo ai propri familiari o conviventi (altrimenti vale la regola del distanziamento di un posto a sedere), obbligo di mascherina dall’ingresso fino a quando ci si siede.
Il film proiettato era  “Alla mia piccola Sama”, la storia strabiliante di una regista siriana di 26 anni, Waad Al-Kateab, che ha filmato la sua vita in Aleppo, da ribelle, durante i 5 anni di rivolta siriana.
I bellunesi hanno risposto bene, presentandosi ben in 38 alle 17.30. Per la replica delle 19.30 invece c’erano già 46 prenotazioni. Per il film delle 21, Manaslu – La Montagna Delle Anime, le prenotazioni erano 29.

 

Gli altri video di Cronaca locale