Belluno, dopo la piena riaffiorano colonne e fregi antichi

Dopo il maltempo dei giorni scorsi e la piena del Piave, un passante intento in un sopralluogo nella zona di Lambioi - dove il fiume è esondato - si è imbattuto in alcuni massi lavorati. Potrebbe trattarsi di parti del castello medioevale, distrutto completamente i primi anni del XIX secolo. I tecnici della soprintendenza dovranno accertare l'effettivo valore della scoperta (a cura di Martina Tartaglino)

Gli altri video di Cronaca locale