L'italiano che ha aperto a New York un museo in realtà aumentata contro la crisi climatica

"Un museo, ma mi piace definirlo come uno spazio immersivo, emozionale, interattivo, educativo e artistico", così Valentino Vettori spiega cosa è Arcadia Earth. Lui si occupa di cambiamento climatico da quattro anni, è originario di Verona e ha creato a New York e Las Vegas due spazi in cui realtà e digitale si fondono per offrire al visitatore un'esperienza unica, divertente ed educativa. In Arcadia Earth si possono toccare con mano gli impatti che l'uomo ha sull'ambiente, si osserva da vicino l'inquinamento e lo spreco e si imparano semplici regole per salvare il Pianeta. Arcadia Earth è anche la prima mostra in cui vengono usati gli innovativi visori Microsoft HoloLens che permettono di vivere un'esperienza da film. "La mia idea era quello di far dire: cambiamento climatico noioso? Non più". Di Sofia Gadici

Gli altri video di Clima & Ambiente