Venezia, lo spettacolo che sa di malinconia e attesa: "Resurrezione"

Venezia si presenta elegante e pulita, stranamente silenziosa, con i canali che si riappropriano di colori più naturali. Uno spettacolo che sa di malinconia e di attesa,  come la sospensione della vita in attesa della rinascita. “Resurrezione” è il titolo del documentario che il regista Marco Cervelli ha realizzato con la casa di produzione Fair Play in collaborazione con l’Istituto Lorenzo de’ Medici per dare forma al profondo cambiamento che tutti stiamo affrontando inermi. Un documentario che scorre sulle note delle composizioni inedite di Pino Donaggio, accompagnato dalla voce profonda di Sebastiano Somma che propone uno sonetto di Shakspeare  sulla bellezza che resta viva e forte nei luoghi e nella gente

Gli altri video di Coronavirus in Veneto