Sul Nevegal il prodigioso macchinario che affetta gli alberi caduti

Ci vorrà almeno un anno di lavori per rimuovere tutti gli alberi che la tempesta Vaia ha spezzato e abbattuto sul Nevegal. La ditta austriaca che ha vinto la gara indetta dal Comune di Belluno è al lavoro da maggio con macchinari specializzati, che eliminano prima i rami e poi tagliano i tronchi (quasi tutti di abete rosso) a misura per la vendita. Sono 25 mila i mc di legname da rimuovere, su una superficie di 71 ettari. I tronchi, dopo la pulizia, vengono caricati su container e mandati in Cina

Gli altri video di belluno alluvione 2018