Dopo la devastazione, le foreste delle Dolomiti ripartono da 400mila baby alberi: ecco la loro storia

Sono 400 mila i baby alberi (abeti rossi e larici) che stanno crescendo nei vivai della Magnifica Comunità di Fiemme, sulle Dolomiti, in Trentino. "È il nostro modo di aiutare le foreste a ripartire dopo la tempesta Vaia - spiega il tecnico forestale Ilario Cavada - perché altrimenti i tempi della rinnovazione naturale sarebbero molto più lunghi e molti versanti rischierebbero di franare sotto le piogge". Servono 4 anni - e una serie di procedure - prima che un baby albero sia pronto per essere piantato nel bosco: ecco la loro storia, raccontata dal mini documentario di Andrea Selva dal titolo "La primavera delle foreste"

Gli altri video di Belluno Alluvione 2018 - Vaia