Vinitaly, Malesani dalla serie A all'Amarone: "Ho smesso di allenare per vivere insieme alla terra"

"Non sputo nel piatto in cui ho mangiato ma oggi sono felice e sto meglio così". Alberto Malesani, ex allenatore di molte squadre di serie A e ultimo vincitore della Coppa Uefa, racconta allo stand di Repubblica la sua 'nuova' vita da viticoltore, nata all'inizio degli anni 2000 e diventata poi la sua principale attività. "Il vino lo puoi fare pensando al business - spiega, intervistato da Emilio Marrese - oppure lo puoi fare per vivere assieme alla terra. Io l'ho fatto per questo motivo e sono felice".

"Mi dà qualità di vita - confida - e anche se mi mancano gli allenamenti, sto molto meglio adesso". L'etichetta dell'azienda vinicola "Giuva" è la crasi dei nomi delle sue due figlie, Giulia e Valentina. Vengono prodotti vini della Valpolicella e, immancabilmente, l'Amarone.

 

di Giulia Destefanis e Andrea Lattanzi

Gli altri video di Cronaca