Torre Annunziata, omicidio Cerrato, la famiglia: "Era un eroe. Reagiamo tutti"

Tania Sorrentino, la moglie (a sinistra) e  Maria Adriana, la figlia, con orgoglio e dignità dicono la loro verità sull’omicidio del marito e padre Maurizio Cerrato, il 61enne ucciso lunedi' a Torre Annunziata. Secondo la Procura è stata “una spedizione punitiva”. La  vittima è stata accoltellata al torace da uno dei suoi aggressori, mentre gli altri tre lo tenevano fermo. Nessun perdono, ma una grande volontà di reagire, insieme a tutta Torre Annunziata, a comportamenti criminali.

 

dal nostro inviato Dario Del Porto

Gli altri video di Cronaca