Teatro e surf: così due insegnanti portano la speranza nei villaggi dell’Africa

Piantare un “seme di speranza” nei villaggi del Mozambico e dell’Angola. Questa è la missione di Francesco Gigli, udinese di 33 anni e della sua compagna inglese Vikki Farrell, che insieme hanno fondato nel 2019 l’organizzazione “Seeds of Hope”. Dopo essersi licenziati come insegnanti, i due sono partiti a bordo del proprio del proprio van: l’ispirazione giusta per lanciare il progetto “Vanderful Adventures”, con l’obiettivo di implementare le attività educativa per i bambini e insegnare agli abitanti dei villaggi rurali della costa africana, come diventari artigiani del surf. Il Covid ha fermato il loro viaggio ma vogliono tornare in Mozambico per iniziare un nuovo progetto: aprire il primo centro permanente e autosufficiente. "La gente di questo Paese ha dimostrato di credere in quello che facciamo", dice Francesco Gigli. Per questo è stata aperta una raccolta fondi online attiva fino al 30 settembre. Tutte le informazioni sul sito dell'organizzazione. Qui il link per aderire alla raccolta fondi. Di Serena Console

Gli altri video di Cronaca