Riaperture, i balneari di Ostia si preparano: "Chiudere in pareggio sarebbe un buon risultato. Pass vaccinale indispensabile"

Hanno aspettato con ansia la conferenza stampa del Presidente del Consiglio Mario Draghi di venerdì 16 aprile, giorno in cui finalmente i proprietari degli stabilimenti balneari di Ostia (Roma) hanno avuto la loro roadmap delle riaperture: dal 15 maggio si torna in spiaggia. Le regole? "Dovrebbero essere più o meno le stesse dell'anno scorso, con almeno 4mt di distanza tra un ombrellone e l'altro", afferma Michele De Fazio, La Bonaccia. "Prima della pandemia in questo periodo avevamo già levato le barriere, spianato la spiaggia e sistemato i lettini", ricorda Pasquale Lubrano della Capannina. "Oggi aspettiamo di essere a ridosso della riapertura per non avere sorprese, visto lo stop and go dello scorso anno". E le previsioni per la stagione balneare 2021 sono avvolte da tante incertezze, un po' di speranza ma la consapevolezza che anche quest'anno non solo non si guadagnerà, ma che gli abbonamenti non arriveranno forse nemmeno a coprire le spese delle strutture. "Mi accontenterei di chiudere in pareggio", sospirano. 

di Camilla Romana Bruno

Gli altri video di Cronaca