Ninfa, torna alla luce l'antica porta di accesso alla città

Scoperto l’antico accesso a Ninfa. Gli studiosi dell’Università La Sapienza di Roma hanno individuato la porta che un tempo consentiva l’accesso alla città medievale per quanti provenivano da Roma e i resti del ponte che veniva percorso per attraversare due corsi d’acqua che scorrono lungo le mura. La Fondazione Roffredo Caetani, che gestisce l’area in provincia di Latina dove si trovano le rovine della città medievale e il giardino realizzato dai Caetani, considerato dal New York Times il più bello del mondo, in prossimità dell’antica porta ha realizzato un nuovo ponte e da domenica prossima sarà quello l’accesso che utilizzeranno anche i visitatori. Leggi l'articolo di CLEMENTE PISTILLI

Gli altri video di Cronaca