Il Tintoretto di David Bowie torna a casa: a Venezia dopo un viaggio di 200 anni

Ci sono voluti oltre due secoli ma finalmente Venezia rivede uno dei capolavori destinati a piazza San Marco. "Da Tiziano a Rubens. Capolavori da Anversa e da altre collezioni fiamminghe", questo il nome della mostra a cura di Ben van Beneden, direttore della Rubenshuis, con la direzione scientifica di Gabriella Belli, direttore Fondazione Musei Civici di Venezia, che si svolgerà al Palazzo Ducale di Venezia dal 5 settembre 2019 al 1 marzo 2020 e che avrà il merito di riportare 'a casa' dopo oltre due secoli "L'annunciazione del martirio di Santa Caterina di Alessandria". Una pala d'altare realizzata da Tintoretto intorno al 1570, ma conosciuta da qualche anno sul web come "Il Tintoretto di David Bowie". L'opera faceva parte della collezione privata del cantante, che era un grande ammiratore del pittore italiano.
 
A cura di Corinna Spirito

Gli altri video di Cronaca