Il progetto: così la poesia torna a vivere sui muri delle città italiane

Restituire bellezza alle nostre città: Il Movimento per l’Emancipazione della Poesia nasce a Firenze nel 2010 con l’obiettivo di restituire dignità alla poesia, diffondendo il più possibile i componimenti scritti da persone comuni. Per questo la sua attività principale – in ogni città italiana in cui è attivo un presidio – è affiggere i versi nelle strade, mettendoli a disposizione di tutti. I principi del Movimento sono l’anonimato degli scrittori e la gratuità. Claudia Rosso - de La Provincia dei ragazzi - ha intervistato due membri del gruppo attivi a Pavia per capire perché ne facciano parte (A cura di Francesco Cofano)

Gli altri video di Cronaca