Il primario: "Sofia sta lottando, servono 3-4 giorni per capire se sopravvivrà"

"I reni e il fegato hanno sofferto moltissimo, stiamo lottando". Così dice Daniele Farina, primario di neonatologia dell'ospedale Sant'Anna di Torino, a proposito dello stato di salute della piccola Sofia, la bimba nata ieri dopo che la mamma era stata investita da un pirata della strada a Orbassano. "Ci vorranno 3-4 giorni per avere una progonosi più ragionevole sia per la parte di sopravvivenza generale che per la parte neurologica".
 

Gli altri video di Cronaca