All'Idroscalo di Milano nasce il Rainbow Park, opere d'arte all'aria aperta nel segno dell'inclusione

Ha i colori dell’arcobaleno il nuovo ‘Rainbow Park’ all’Idroscalo di Milano, a Segrate. “Si tratta di una installazione permanente realizzata dall’artista Stefano Rossetti - racconta Paolo Micheli, sindaco della cittadina milanese - È il primo giardino arcobaleno della città che, con i suoi arredi urbani e le sue sculture danzanti in metallo tutte colorate, vuole essere un simbolo di inclusione e libertà all’insegna dei diritti civili”. Inaugurata pochi giorni fa, l’opera si trova sulla sponda est dell’Idroscalo: “Ho voluto creare un’installazione sociale, che vuole essere anche un modo diverso di vivere lo spazio e l’arte”, spiega Rossetti. Un angolo suggestivo e un luogo di incontro, quindi, che esalta le differenze rendendole un valore aggiunto e non un limite: “Siamo felici di questa novità artistica così colorata e ancor più significativa in questo periodo estivo di rinascita - conclude il primo cittadino di Segrate - È doveroso sottolineare che oltre al supporto del Comune, l’installazione ha ricevuto il sostegno di Città Metropolitana e del CDA di Idroscalo”.
di Francesca Robertiello

Gli altri video di Cronaca